sabato 18 maggio 2013

Poesia d'amore

di Antonio Luca Siliotto

La poesia d'amore è da sempre considerata come il più efficace strumento per comunicare i propri sentimenti alla persona amata. Parole dolci, immagini romantiche, ricordi, emozioni.

Le poesie d'amore possono sedurre, se non si riducono a semplici parole, ma esprimono invece sentimenti veri, profondi.

Talvolta si è portati a pensare che le poesie d'amore siano qualcosa di mieloso e quindi, nella nostra società che mira aggressivamente al profitto e in cui tutto è commerciabile, vengono immaginate come qualcosa di inutile, se non addirittura ridicolo.

Solidiversi di Antonio Luca Siliotto
In realtà la vera poesia d'amore, quella che è scritta realmente sullo slancio dato dall'emozione, può essere talmente passionale da essere quasi violenta nella sua spinta amorosa.
E lo stesso amore descritto nella poesia, può essere non solo romantico, ma avere una forza tale da portare all'odio, come nel celeberrimo carme 85 "Odi et amo" di Catullo, colui che potrebbe essere definito come il maestro della poesia d'amore dell'antichità.

La poesia d'amore, quindi non dice solo "ti amo" ma descrive, nel caso in cui si tratti di amore passionale, una tempesta interiore alla quale il poeta non può sfuggire e che, cosa ancora più importante, non riesce a trattenere.
La poesia d'amore è dunque un'esplosione di emozioni che si traduce in versi, non sempre comprensibili agli altri. A meno che non sia scientemente utilizzata, come coacervo di parole sdolcinate o difficili ed immagini d'effetto, per il solo fine di sedurre. Ma in questo caso siamo al di fuori del campo dell'ispirazione, e gradirà questo tipo di poesia d'amore chi dedica più attenzione alla forma che alla sostanza.

Non per questo la poesia d'amore spinta da sincera emozione, prescinderà dalla forma: esistono infatti parole precise per esprimere i sentimenti in frasi d'amore. E questo distingue il vero poeta dal sedicente tale.

Anche la metrica, secondo il mio senso estetico e la mia traduzione dei sentimenti in versi, gioca la sua funzione. La poesia d'amore che sia espressa in metrica e con l'uso delle parole dal suono giusto, diventa melodia. E, a mio modo di vedere, lo è ancor più se il poeta sa gestire le allitterazioni, le metafore e gli altri strumenti stilistici.

La poesia d'amore è dunque niente più che una traduzione di sentimenti in musica, capace di penetrare l'anima del lettore e di suscitare in quest'ultimo l'emozione. Anche se in realtà il poeta scrive per necessità, perché non può farne a meno, e non certo per sorprendere gli altri.

Clicca qui per leggere una poesia d'amore